Mostra/Nascondi
> AREA UTENTE
Nick


Password

Ricordami
Password dimenticata?
NON SEI REGISTRATO?
Registrati adesso!
> UTENTI ON LINE: 329
Mostra/Nascondi
Home Page
IL MITO DEL GIRFO

Il Grifo (o Grifone) è una creatura mitologica, tipica delle leggende dell'antica Europa.
Il termine Grifo proviene dal greco gryps e dal latino gryphus e significa 'afferrare, ghermire, prendere'.
Sembra che il mito del Grifo abbia avuto origine in medio oriente in tempi molto remoti e scaturì dal ritrovamento di resti di animali preistorici. Già gli antichi babilonesi, assiri e persiani lo raffiguravano nelle pitture e nelle sculture ed è possibile vederlo anche in alcune ceramiche mesopotamiche ed egizie del quarto e terzo millennio a.C.
Il Grifo è formato per metà da un'aquila gigante e per l'altra da un leone. La sua parte anteriore è costituita da una testa d'aquila dal becco molto affilato e con due grandi orecchie a punta. Le zampe anteriori, fornite di grandi artigli, sono anch'esse tipiche dell'aquila. Le piume ricoprono, oltre che la testa, anche il collo e parte del petto. Il corpo è quello di un leone, ricoperto da un manto peloso rossastro o marrone, ma con due poderose ali sul groppone di colore biancastro o dorato. La muscolatura è visibilmente sviluppata. Anche le zampe posteriori e la coda sono quelle tipiche del leone. Il Grifo raggiunge in media i 3 metri di lunghezza, esclusa la coda. Pare che un'altra peculiarità del Grifo sia il colore rosso vivo degli occhi.
Questa creatura possiede indole e caratteristiche dei due animali che lo compongono: il suo istinto di leone lo spinge a vivere anche in branchi, nel quale vi è sempre un leader. Possiede inoltre un olfatto estremamente sviluppato e una vista acutissima.
I picchi montagnosi più impervi sono il suo habitat naturale, dove costruisce il nido con grossi rami e rocce. Pare che il Grifo sia a volte il custode di preziosi tesori nascosti tra le grotte delle montagne, ma è noto che nella mitologia questo ruolo di guardiano spetta più prettamente ai draghi.
Poco accreditata è inoltre l'ipotesi che esistano alcune variazioni di razze del Grifo, distinguibili da colorazioni uniformi delle piume e del pelo (nero, bianco, argento, dorato e altri). Ognuna di queste particolari razze di Grifo avrebbe delle caratteristiche leggermente diverse.
Il Grifo vive principalmente di caccia e lo fa sia in solitudine che in gruppi formati da non più di dodici esemplari (ndr: 11 + l'allenatore!! ;-) ). La preda predestinata, di solito, viene individuata dall'alto, attaccata in picchiata, afferrata con gli artigli delle zampe anteriori e portata nel nido, spesso per essere consumata anche dai grifetti cuccioli.
La carne preferita dal Grifo pare essere quella di cavallo.
Il Grifo è una creatura molto territoriale e il suo coraggio lo spinge ad attaccare qualsiasi cosa entri nel suo territorio, anche se l'eventuale nemico possa apparire molto più grande e forte.
L'impresa di avvicinarsi ad un Grifo risulta estremamente pericolosa, data la sua indole selvaggia e aggressiva.
Nonostante questo però il Grifo può venire addestrato per essere cavalcato.
Il periodo di addestramento richiede moltissimo tempo e costanza ma, una volta addestrato, il Grifo si unisce per la vita al suo addestratore.
E' infatti pronto ad attaccare e a difendere qualsiasi creatura che costituisce un potenziale pericolo per colui che lo cavalca, anche a costo della propria vita.

Le nozioni sopra riportate sono frutto di un'approfondita ricerca su svariati testi di
mitologia italiani e stranieri.

DIRETTA AUDIO




PARTECIPA

INDOVINA IL RISULTATO
Gioca con AC-PERUGIA.com

GRIFONE DELL'ANNO
Vota il Grifone 2021/2022
LA LETTIERA
» TECHETECHERÈDIO
Aggiornato: 11/10/21

Visite 4272
Commenti 1

ANNUNCIO
PER LUCIA

"Ciao! Sono la mamma di Lucia e vorrei diffondere il link di una raccolta fondi che ho organizzato insieme alla mia famiglia per mia figlia. Lo scopo è acquistare il farmaco Voxzogo che permette alle sue ossa di ricominciare a crescere normalmente. Purtroppo al momento il Sistema Sanitario Nazionale non copre le spese del farmaco e per la nostra famiglia si tratta di una spesa troppo onerosa da sostenere.
Chiedo a chiunque possa di aiutarci, anche con la condivisione del link.
Grazie di cuore!"

www.gofundme.com/f/un-futuro-per-lucia

FantaGrifOtto
FantaGrifOtto FantaGrifOtto
ULTIMO INCONTRO
SERIE B 2022/2023
7º GIORNATA
sabato 01.10.22 ore 16:15
PERUGIA 1
Pisa 3

Galleria
CLASSIFICA
Bari
15
Reggina
15
Brescia
15
Genoa
14
Ternana
13
Parma
12
Frosinone
12
Cosenza
11
Cagliari
10
Sudtirol
10
SPAL
9
Ascoli
9
Venezia
8
Cittadella
8
Benevento
8
Palermo
7
Modena
6
Pisa
5
PERUGIA
4
Como
3


* Punti di penalizzazione

PROSSIMO INCONTRO
SERIE B 2022/2023
8º GIORNATA
domenica 09.10.22 ore 16:15
Como
PERUGIA

Indovina il risultato!

Annuncio
NEWS
» 02/10 - 12:32. L'ANGOLO DEL DOPO PERUGIA - PISA: IL GRIFO CADE ANCORA ED È IN PICCHIATA VERTICALE
E' una discesa verso inferi senza fine quella del Perugia. Neanche il verbo proferito dal nuovo tecnico di Massa, ripetuto quasi come un annuncio ...»»

» 01/10 - 19:26. IL POST PERUGIA - PISA: LE PAROLE DI MISTER BALDINI E SAMUEL DI CARMINE
Queste le parole di Mister Baldini e di Samuel Di Carmine nel dopo gara dopo la cocente sconfitta casalinga patita contro il Pisa. A cominciare &egrav ...»»

» 01/10 - 16:08. PERUGIA - PISA: DIRETTA TESTUALE
Buon pomeriggio dallo stadio "Curi" dove, tra poco, con inizio alle ore 16,15, i Grifoni, reduci dalla deludente prestazione di Terni, ma, s ...»»

ANNUNCIO
VECCHIA GUARDIA
TIFO TUBE PERUGIA
I video della Curva
GALLERIA
Annuncio

Sostieni e diffondi l'Associazione cliccando 'Mi piace' sulla pagina Facebook!
Annuncio
ZAKO
ANNUNCIO
ZONA TIFO
I POST DEL MESE
GrifOvunque

» Mostra tutti 

IL MURO
Ultimo post
grifo1970
07:00

GRIFORUM


GALLERIA

» INVIA UNA FOTO!



30/10/2019
Renato Curi sempre con noi
Grifoni e Grifoncelle alla Santa Messa per Renato
Inviata da GRIFANTE
il 01/11/2019
INVIA UNA FOTO
Tuo nome o nick
Tuo indirizzo e-mail
Allega la foto
Scattata il
Descrizione evento

Autorizzo il download della foto (facoltativo)
Dichiaro che le foto non sono coperte da diritti d'autore e che le persone in esse ritratte sono consenzienti alla pubblicazione.