Mostra/Nascondi
> AREA UTENTE
Nick


Password

Ricordami
Password dimenticata?
NON SEI REGISTRATO?
Registrati adesso!
> UTENTI ON LINE: 404
Mostra/Nascondi
Home Page
GRIFORUM

 » INDICE GRIFORUM » VARIE ED EVENTUALI » MALATTIA DA CORONA VIRUS 2019: COVID-19

INDICE DISCUSSIONI | NUOVO MESSAGGIO |

Pag.

Guarda profilo GRIFONDORO Invia messaggio in Messaggeria di TORINO / SALÒ
Msg: 19 del 05/11/2020 14:57


Post sul forum:
7 di 7
Ciao ragazzacci, mi permetto di dire la mia..
Spacchetto in due il discorso:
Problema sanitario
Approccio del Governo

Problema sanitario, è un pazzo chi lo nega, non tanto per il numero dei contagi che aumenta o diminuisce a seconda del numero di tamponi effettuati, quanto per il numero di persone che finiscono in terapia intensiva. Temo che alla fine di questa pandemia la classificazione non sarà più chi lo ha preso e chi no, ma chi lo ha preso ed è sopravvissuto e chi lo ha preso e non ce l'ha fatta...

Approccio del governo: assolutamente politico, io non sono schierato ne a destra, ne a sinistra, voto chi mi sembra più ragionevole in quel momento, non ho appartenenza politica. Detto ciò, il mio cervello ragiona sul perché abbiamo speso miliardi per il bonus monopattino, bonus vacanze, bonus de sto cazzus vari durante l'estate e non li abbiamo spesi per la sanità, per i tamponi al fine di tracciare ed isolare i positivi che nel frattempo sono andati al mare con il bonus infettando altre persone, per assumere infermieri ecc... Ah dimenticavo i banchi a rotelle, tra qualche anno sapremo chi avrà intascato le tangenti per farli acquistare. Monopattini, banchi, tutto rigorosamente prodotto in Cina.

Ora nuovo lockdown , ha tanto l'impressione di essere una cosa politica anche questa, altrimenti spiegatemi perché Lazio e Campania sono equiparate a Molise o Trentino,. Insomma... Ma perché non si sono implementati i controlli e le prevenzioni in questi mesi, a discapito dei vari bonus cazzata in cui sono Stati polverizzati miliardi di euro???


Guarda profilo Sanchez Invia messaggio in Messaggeria di Perugia /da venezia
Msg: 18 del 04/11/2020 23:19


Post sul forum:
78 di 78
Quoting pakàl:
allora dico la mia:

compagno de scuola alle superiori, maniaco tifoso del grifo, in salute, nessuna patologia, sportivo come se pol'esse sportivo a 55anni, magro, non fumatore, informato, intelligente e colto. ma amico mio e co na marea de difetti che non ve sto a dì.

a fine gennaio glie piglia l'influenza, non andava via, sempre peggio: il giorno dopo del primo dcpr (più o meno a inizio lockdown) ricoverato, il giorno dopo intubato. giorni e giorni de angoscia, tutti aggrappati ad uno stupendo ed attesissimo ´bollettino´ via whatsapp del cognato che poteva telefonà all'ospedale in veste ufficiale a na data ora.

dopo eterni giorni lo risvegliano, lui (parole sue) quando ha potuto alzasse non se riconosceva allo specchio. io l'ho visto solo a luglio e, volendo, non lo riconoscevo manco io.
mo sta molto meglio, è tornato al lavoro ed alla vita come tutti. suo malgrado è riuscito pure a ´godesse´ sta retrocessione sul campo del grifo che non credo avrebbe preferito rimanè intubato

a domenica scorsa o quella prima aveva recuperato l'84% della capacità polmonare de prima.
ha precisato che - siccome gli altri ex malati li vede che li incontra ai controlli o alla riabilitazione - lui è uno de quelli, se non il meglio, che sta messo molto bene. tanti altri molto peggio, per via, secondo lui e loro, che non se sono impegnati a fondo come lui nella riabilitazione. lui pragmaticamente dice che non tornerà come prima, magari sì invece.

intanto è vivo, non è morto, ma a un certo punto, per quanto uno voleva esse ottimista, s'era messa male, tanto male.
lui stesso quando aveva momenti de coscienza, prima e mentre, era coscente de sta a lottà pe la su vita e il pensiero de non potè morì pei figli era la molla. ´da non augurasse al peggior nemico´

per carità tutto quanto sarà esagerato, le speculazioni politiche, la cina, la globalizzazione, l'esperimento sociale, le case farmaceutiche, soros, la dittatura sanitaria, le lobbies, billgates, tutto quello che ve pare.

una malattia vera c'è e fa male, molto male.

tocca cercà de non piglialla. assolutamente da non piglialla. non tutti sono asintomatici, e comunque, se te piglia bene, quando non t'amazza te mette fori combattimento per parecchi mesi.

io generalmente so abbastanza complottista, però adesso non vedo il movente e manco la pistola fumante.
ce sono non pochi libri de alcuni anni fa in cui se dava per scontato l'evento pandemico entro pochi anni. è andata bene. ebola c'ha tipo il 50% ma ce sono dei coronavirus anche col 95% de mortalità. questo manco il 2%. ma forse, a lungo andà, è ancora peggio... tocca cercà de non pigliallo

..ma infatti hai detto una frase importantissima;
al di là che sia o non sia, la cosa più importante è non pijallo.
Cercare di usare precauzioni (mascherina in primis), poi quel che sarà sarà.
Tanto non è che scendendo in piazza, carica' i celerini, sfascia' qualche vetrina e incendia' qualche scooter che si risolvono i problemi.

È solo che a me dà fastidio che da una parte si evidenzia drammaticita' e dall' altra parte si urla al complottismo.
Il Covid non può essere una via di mezzo.
O è..o non è.


Guarda profilo pakàl Invia messaggio in Messaggeria di PERUGIA
Msg: 17 del 04/11/2020 22:27



Buttafori

Post sul forum:
1439 di 1440
allora dico la mia:

compagno de scuola alle superiori, maniaco tifoso del grifo, in salute, nessuna patologia, sportivo come se pol'esse sportivo a 55anni, magro, non fumatore, informato, intelligente e colto. ma amico mio e co na marea de difetti che non ve sto a dì.

a fine gennaio glie piglia l'influenza, non andava via, sempre peggio: il giorno dopo del primo dcpr (più o meno a inizio lockdown) ricoverato, il giorno dopo intubato. giorni e giorni de angoscia, tutti aggrappati ad uno stupendo ed attesissimo "bollettino" via whatsapp del cognato che poteva telefonà all'ospedale in veste ufficiale a na data ora.

dopo eterni giorni lo risvegliano, lui (parole sue) quando ha potuto alzasse non se riconosceva allo specchio. io l'ho visto solo a luglio e, volendo, non lo riconoscevo manco io.
mo sta molto meglio, è tornato al lavoro ed alla vita come tutti. suo malgrado è riuscito pure a "godesse" sta retrocessione sul campo del grifo che non credo avrebbe preferito rimanè intubato

a domenica scorsa o quella prima aveva recuperato l'84% della capacità polmonare de prima.
ha precisato che - siccome gli altri ex malati li vede che li incontra ai controlli o alla riabilitazione - lui è uno de quelli, se non il meglio, che sta messo molto bene. tanti altri molto peggio, per via, secondo lui e loro, che non se sono impegnati a fondo come lui nella riabilitazione. lui pragmaticamente dice che non tornerà come prima, magari sì invece.

intanto è vivo, non è morto, ma a un certo punto, per quanto uno voleva esse ottimista, s'era messa male, tanto male.
lui stesso quando aveva momenti de coscienza, prima e mentre, era coscente de sta a lottà pe la su vita e il pensiero de non potè morì pei figli era la molla. "da non augurasse al peggior nemico"

per carità tutto quanto sarà esagerato, le speculazioni politiche, la cina, la globalizzazione, l'esperimento sociale, le case farmaceutiche, soros, la dittatura sanitaria, le lobbies, billgates, tutto quello che ve pare.

una malattia vera c'è e fa male, molto male.

tocca cercà de non piglialla. assolutamente da non piglialla. non tutti sono asintomatici, e comunque, se te piglia bene, quando non t'amazza te mette fori combattimento per parecchi mesi.

io generalmente so abbastanza complottista, però adesso non vedo il movente e manco la pistola fumante.
ce sono non pochi libri de alcuni anni fa in cui se dava per scontato l'evento pandemico entro pochi anni. è andata bene. ebola c'ha tipo il 50% ma ce sono dei coronavirus anche col 95% de mortalità. questo manco il 2%. ma forse, a lungo andà, è ancora peggio... tocca cercà de non pigliallo


Guarda profilo Sanchez Invia messaggio in Messaggeria di Perugia /da venezia
Msg: 16 del 04/11/2020 22:00


Post sul forum:
77 di 78
Il problema non è il Covid
Il problema sono i soldi, l' economia, gli affari, i business.
A poco servono sforzi, sacrifici, vite umane, menzogne, perdite e chiusure varie.

È un gioco pericoloso ad un tavolo di una roulette russa dove tutto è vero poiché nulla è certo.

Di sicuro nulla sarà più come prima.


Guarda profilo Léon Invia messaggio in Messaggeria di Sanfront
Msg: 15 del 04/11/2020 18:26


Post sul forum:
12 di 12
Quoting Léon:
Ho molti colleghi risultati positivi al Covid nel mio ambiente di lavoro.
Un turno è stato addirittura azzerato.
Noi del turno ´a coprire´ stiamo facendo volontariamente le 24h! Forse saremo anche pagati! Fra un anno o due. Ma non lo si fa volentieri, ve lo assicuro!
La sede in cui lavoro è difatti considerata come un luogo ´insicuro´. Quando sovviene la necessità di rinforzi, chi arriva ha il DIVIETO ESPLICITO di non frequentare i locali della sede. Devono stare fuori!
Ora capite che di normale c'è ben poco.
E la voglia di andare a lavorare.......
Mi consola che su 10 positivi, almeno 7 sono asintomatici.
Gli altri hanno dolori lievi, mal di testa, tosse e soprattutto la perdita di olfatto e gusto.
Ma per il momento va abbastanza bene!
Ogni mattina si sterilizza tutto con soluzione al cloro (candeggina diluita a 1/4): tavoli, telefoni, computer, maniglie, porte, mezzi, armadietti.....tutto! Pare de vive in piscina!
Ma chi viene da fuori non può accedere. Perché siamo ufficiosamente appestati!
Il tutto grazie a dei geniali criteri del nostro arrogante dirigente che hanno fatto ´viaggiare´ il Covid da Alba a Saluzzo, passando per Levaldigi e Mondovì , facendo girare il personale da sede a sede (´come la merda nei tubi´) al misero scopo di ´far finire le ferie´ entro l'anno.
E tutto ciò malgrado una specifica circolare Nazionale in cui si raccomandava di evitare mescolanze!
E oggi siamo messi così!

Ecco un altro aspetto della necessità di un lockdown: lo Stato è incasinato!
Quando nel mondo della scuola mancano insegnanti e pure supplenti....
Quando nel mondo della Pubblica Sicurezza mancano infermieri e Vigili del Fuoco.....
Quando nel mondo della Security, mancano gli agenti......
Quando mancano pure i medici.....
Forse si capisce meglio la necessità di un lockdown!

In Svizzera hanno ragionato in modo diverso: ho letto che x gli over 75 non ci saranno posti in TERAPIA intensiva! Cazzi loro!
In Belgio hanno richiamato in servizio medici ed infermieri con il Covid (asintomatici) perché non hanno altro!
Non facciamo l'errore di guardare alla Scandinavia, che ha una densità popolare talmente bassa ed una organizzazione sanitaria talmente elevata, che in certi paesi l'immunità di gregge può essere realmente applicata, unita ad una sana educazione.

Purtroppo in Italia si è ragionato male, dopo avere fatto tanto bene.
L'egoismo dei giovani e forti buttati lì fra spiagge, festini e balere, ha vanificato i tanti sacrifici fatti in primavera!
E se loro, i giovani e forti, generalmente possono patire poco, cosa portano a casa????
E chi ne soffrirà?
Ecco un altro aspetto tipico della nostra egoistica società: TANTO A ME NON MI FA NIENTE.......

TANTO A ME NON MI FA NIENTE!
TANTO A ME NON MI FA NIENTE!
....tanto IO!
ecco il problema: .....".....tanto IO......"
"IO" "IO" "IO IO"....
AH MA IO......
....IO però.....
...IO di sicuro no!
....IO??????

Ecco il problema: so' Io!


Guarda profilo Léon Invia messaggio in Messaggeria di Sanfront
Msg: 14 del 04/11/2020 17:26


Post sul forum:
11 di 12
Ho molti colleghi risultati positivi al Covid nel mio ambiente di lavoro.
Un turno è stato addirittura azzerato.
Noi del turno "a coprire" stiamo facendo volontariamente le 24h! Forse saremo anche pagati! Fra un anno o due. Ma non lo si fa volentieri, ve lo assicuro!
La sede in cui lavoro è difatti considerata come un luogo "insicuro". Quando sovviene la necessità di rinforzi, chi arriva ha il DIVIETO ESPLICITO di non frequentare i locali della sede. Devono stare fuori!
Ora capite che di normale c'è ben poco.
E la voglia di andare a lavorare.......
Mi consola che su 10 positivi, almeno 7 sono asintomatici.
Gli altri hanno dolori lievi, mal di testa, tosse e soprattutto la perdita di olfatto e gusto.
Ma per il momento va abbastanza bene!
Ogni mattina si sterilizza tutto con soluzione al cloro (candeggina diluita a 1/4): tavoli, telefoni, computer, maniglie, porte, mezzi, armadietti.....tutto! Pare de vive in piscina!
Ma chi viene da fuori non può accedere. Perché siamo ufficiosamente appestati!
Il tutto grazie a dei geniali criteri del nostro arrogante dirigente che hanno fatto "viaggiare" il Covid da Alba a Saluzzo, passando per Levaldigi e Mondovì , facendo girare il personale da sede a sede ("come la merda nei tubi") al misero scopo di "far finire le ferie" entro l'anno.
E tutto ciò malgrado una specifica circolare Nazionale in cui si raccomandava di evitare mescolanze!
E oggi siamo messi così!

Ecco un altro aspetto della necessità di un lockdown: lo Stato è incasinato!
Quando nel mondo della scuola mancano insegnanti e pure supplenti....
Quando nel mondo della Pubblica Sicurezza mancano infermieri e Vigili del Fuoco.....
Quando nel mondo della Security, mancano gli agenti......
Quando mancano pure i medici.....
Forse si capisce meglio la necessità di un lockdown!

In Svizzera hanno ragionato in modo diverso: ho letto che x gli over 75 non ci saranno posti in TERAPIA intensiva! Cazzi loro!
In Belgio hanno richiamato in servizio medici ed infermieri con il Covid (asintomatici) perché non hanno altro!
Non facciamo l'errore di guardare alla Scandinavia, che ha una densità popolare talmente bassa ed una organizzazione sanitaria talmente elevata, che in certi paesi l'immunità di gregge può essere realmente applicata, unita ad una sana educazione.

Purtroppo in Italia si è ragionato male, dopo avere fatto tanto bene.
L'egoismo dei giovani e forti buttati lì fra spiagge, festini e balere, ha vanificato i tanti sacrifici fatti in primavera!
E se loro, i giovani e forti, generalmente possono patire poco, cosa portano a casa????
E chi ne soffrirà?
Ecco un altro aspetto tipico della nostra egoistica società: TANTO A ME NON MI FA NIENTE.......


Guarda profilo pakàl Invia messaggio in Messaggeria di PERUGIA
Msg: 13 del 04/11/2020 14:36



Buttafori

Post sul forum:
1438 di 1440
Quoting CARIOCA:
Quoting pakàl:
moriremo tutti!

Gettatore....

cioè tu pensi che non moriremo? questa è l'unica cosa de cui so sicuro, ribadisco: moriremo tutti!


Guarda profilo CARIOCA Invia messaggio in Messaggeria di Perugia
Msg: 12 del 04/11/2020 14:04


Post sul forum:
14 di 14
Quoting pakàl:
moriremo tutti!

Gettatore....


Guarda profilo guidoni Invia messaggio in Messaggeria di perugia
Msg: 11 del 04/11/2020 13:41


Post sul forum:
14 di 14
Quoting Léon:
Quoting guidoni:
Io rimango del mio pensiero la malattia c'è nn è bella ma nn è nemmeno quell che ce la vogliono far credere e nnbsibtratta di negazionismo si tratta di realtà di dati certi. E nnnparliamo delle contromisure prese.semplicemente ridicole.io sto aspettando i pagamenti della cassa integrazione di luglio. Ma quando li vogliono a chi vogliono arrivano subito. Poi facile dire che sparo cazzate

Ciao Guidoni. Mica hai detto cazzate? È solo che non abbiamo ben compreso l'entità del problema: il Covid c'è ed è un tipo di influenza molto pesante che può portare alla morte in quei casi in cui ad essere contagiato è un soggetto con altre patologie, anche gravi. Nel 99% dei deceduti (la percentuale è puramente indicativa) il Covid ha contribuito pesantemente all'aggravarsi di un quadro complessivo già compromesso. Quindi statisticamente il Covid uccide i più deboli! E chi sono? Principalmente (ma non solo, sia ben chiaro) le persone anziane, la generazione dei nostri nonni e dei nostri padri.
Ma il problema comune a tutti gli Stati è che le estreme modalità di cura, le TERAPIE INTENSIVE, in caso di aumento dei contagi non ci saranno per tutti. E allora cosa si farà? È QUESTO IL PUNTO a cui non si deve e non si può arrivare!
Perché il giorno in cui si dovesse arrivare a SCEGLIERE CHI CURARE E CHI NO, sarà l'inizio di una guerra civile!
E questo lo sanno bene tutti i Governi europei!
Già Belgio e Olanda hanno chiesto aiuto alla Germania! Leggo su sky che in Umbria i posti per le terapie intensive sono già sature al 50%.
La cosa non è grave, è gravissima!
Ecco il perché delle misure estreme.

Io non guardo tanto l'aumento dei contagi (anzi, capisco perfettamente la tattica della ´caccia´ all'asintomatico), ma l'aumento dei ricoveri in TERAPIA INTENSIVA.
Credo di avere espresso in modo esaustivo il mio pensiero sulla pericolosità ed esplosività della situazione. È questo il ´punto di vista´ che a volte ci sfugge.
Il vedere sotto i miei occhi l'allestire dall'esercito di ospedali da campo è un semplice palliativo che il Governo si augura bene di scongiurare. E il perché è ancora più triste: si chiama ´fumo negli occhi´! Allo Stato mica mancano i locali! Mica le brandine! Mancano le strutture di TERAPIA INTENSIVA!
È questo il problema....
Poi ti spiego cosa sta accadendo dove lavoro io e cosa ai 10 contagiati sui 32 di servizio.
E cosa ci tocca fare per coprire i buchi.
E perché un mirato Lockdown si rende necessario.
Ma lo faccio dopo.
Ciao amico: FORZA GRIFO!


Sempre d'accordo con te . Forza grifo


Guarda profilo Léon Invia messaggio in Messaggeria di Sanfront
Msg: 10 del 04/11/2020 10:42


Post sul forum:
10 di 12
Quoting guidoni:
Io rimango del mio pensiero la malattia c'è nn è bella ma nn è nemmeno quell che ce la vogliono far credere e nnbsibtratta di negazionismo si tratta di realtà di dati certi. E nnnparliamo delle contromisure prese.semplicemente ridicole.io sto aspettando i pagamenti della cassa integrazione di luglio. Ma quando li vogliono a chi vogliono arrivano subito. Poi facile dire che sparo cazzate

Ciao Guidoni. Mica hai detto cazzate? È solo che non abbiamo ben compreso l'entità del problema: il Covid c'è ed è un tipo di influenza molto pesante che può portare alla morte in quei casi in cui ad essere contagiato è un soggetto con altre patologie, anche gravi. Nel 99% dei deceduti (la percentuale è puramente indicativa) il Covid ha contribuito pesantemente all'aggravarsi di un quadro complessivo già compromesso. Quindi statisticamente il Covid uccide i più deboli! E chi sono? Principalmente (ma non solo, sia ben chiaro) le persone anziane, la generazione dei nostri nonni e dei nostri padri.
Ma il problema comune a tutti gli Stati è che le estreme modalità di cura, le TERAPIE INTENSIVE, in caso di aumento dei contagi non ci saranno per tutti. E allora cosa si farà? È QUESTO IL PUNTO a cui non si deve e non si può arrivare!
Perché il giorno in cui si dovesse arrivare a SCEGLIERE CHI CURARE E CHI NO, sarà l'inizio di una guerra civile!
E questo lo sanno bene tutti i Governi europei!
Già Belgio e Olanda hanno chiesto aiuto alla Germania! Leggo su sky che in Umbria i posti per le terapie intensive sono già sature al 50%.
La cosa non è grave, è gravissima!
Ecco il perché delle misure estreme.

Io non guardo tanto l'aumento dei contagi (anzi, capisco perfettamente la tattica della "caccia" all'asintomatico), ma l'aumento dei ricoveri in TERAPIA INTENSIVA.
Credo di avere espresso in modo esaustivo il mio pensiero sulla pericolosità ed esplosività della situazione. È questo il "punto di vista" che a volte ci sfugge.
Il vedere sotto i miei occhi l'allestire dall'esercito di ospedali da campo è un semplice palliativo che il Governo si augura bene di scongiurare. E il perché è ancora più triste: si chiama "fumo negli occhi"! Allo Stato mica mancano i locali! Mica le brandine! Mancano le strutture di TERAPIA INTENSIVA!
È questo il problema....
Poi ti spiego cosa sta accadendo dove lavoro io e cosa ai 10 contagiati sui 32 di servizio.
E cosa ci tocca fare per coprire i buchi.
E perché un mirato Lockdown si rende necessario.
Ma lo faccio dopo.
Ciao amico: FORZA GRIFO!


Guarda profilo guidoni Invia messaggio in Messaggeria di perugia
Msg: 9 del 03/11/2020 23:47


Post sul forum:
13 di 14
Mi sa che ho fatto un po di casino scusate


Guarda profilo guidoni Invia messaggio in Messaggeria di perugia
Msg: 8 del 03/11/2020 23:30


Post sul forum:
12 di 14
Io rimango del mio pensiero la malattia c'è nn è bella ma nn è nemmeno quell che ce la vogliono far credere e nnbsibtratta di negazionismo si tratta di realtà di dati certi. E nnnparliamo delle contromisure prese.semplicemente ridicole.io sto aspettando i pagamenti della cassa integrazione di luglio. Ma quando li vogliono a chi vogliono arrivano subito. Poi facile dire che sparo cazzate


Guarda profilo guidoni Invia messaggio in Messaggeria di perugia
Msg: 7 del 03/11/2020 23:30


Post sul forum:
11 di 14
Io rimango del mio pensiero la malattia c'è nn è bella ma nn è nemmeno quell che ce la vogliono far credere e nnbsibtratta di negazionismo si tratta di realtà di dati certi. E nnnparliamo delle contromisure prese.semplicemente ridicole.io sto aspettando i pagamenti della cassa integrazione di luglio. Ma quando li vogliono a chi vogliono arrivano subito. Poi facile dire che sparo cazzate


Guarda profilo guidoni Invia messaggio in Messaggeria di perugia
Msg: 6 del 03/11/2020 23:30


Post sul forum:
10 di 14
Io rimango del mio pensiero la malattia c'è nn è bella ma nn è nemmeno quell che ce la vogliono far credere e nnbsibtratta di negazionismo si tratta di realtà di dati certi. E nnnparliamo delle contromisure prese.semplicemente ridicole.io sto aspettando i pagamenti della cassa integrazione di luglio. Ma quando li vogliono a chi vogliono arrivano subito. Poi facile dire che sparo cazzate


Guarda profilo guidoni Invia messaggio in Messaggeria di perugia
Msg: 5 del 03/11/2020 23:30


Post sul forum:
9 di 14
Io rimango del mio pensiero la malattia c'è nn è bella ma nn è nemmeno quell che ce la vogliono far credere e nnbsibtratta di negazionismo si tratta di realtà di dati certi. E nnnparliamo delle contromisure prese.semplicemente ridicole.io sto aspettando i pagamenti della cassa integrazione di luglio. Ma quando li vogliono a chi vogliono arrivano subito. Poi facile dire che sparo cazzate



INDICE DISCUSSIONI | NUOVO MESSAGGIO |
Pag.


 
PARTECIPA

INDOVINA IL RISULTATO
Gioca con AC-PERUGIA.com

GRIFONE DELL'ANNO
Vota il Grifone 2020/2021
ANNUNCIO
FantaGrifOtto
FantaGrifOtto FantaGrifOtto

Non hai mai giocato?
Invia la richiesta di iscrizione.

ULTIMO INCONTRO
SUPERCOPPA LEGA PRO
sabato 08.05.21 ore 18:00
PERUGIA 2
Como 1

CLASSIFICA
PERUGIA
79
Padova
79
Sudtirol
75
Modena
70
Feralpisalò
60
Triestina
59
Cesena
57
Matelica
56
Sambenedettese
54
Mantova
49
V. Verona
49
Gubbio
48
Fermana
42
Carpi
41
Vis Pesaro
41
Legnago Salus
38
Imolese
35
Fano
33
Ravenna
30
Arezzo
29


* Punti di penalizzazione

Annuncio
NEWS
» 08/05 - 12:18. PERUGIA - COMO 2-1 (LIVE 1 T). GRIFO DI NUOVO AVANTI COL BRIVIDO
80' nel Como c'è Walter al posto di Gabrielloni. Konate nel Grifo prende il posto di Moscati 74' Daniels amm ...»»

» 07/05 - 21:14. PERUGIA COMO, ECCO L'ARBITRO.
Sarà Gino Garofalo di Torre del Greco, coadiuvato dagli assistenti i sigg. Roberto Fraggetta di Catania e Luca Testi di Livorno, quarto uomo Mr ...»»

» 07/05 - 14:36. CON IL COMO SENZA VANO E NEGRO. CASERTA: "TENIAMO ALLA SUPERCOPPA"
Un finale di stagione ancora tutto da vivere. C'è la Supercoppa alle porte e nessuno tra le fila biancorosse ha intenzione di mollare. Prima tappa il ...»»

ANNUNCIO
VECCHIA GUARDIA
TIFO TUBE PERUGIA
I video della Curva
GALLERIA
Annuncio

Sostieni e diffondi l'Associazione cliccando 'Mi piace' sulla pagina Facebook!
Annuncio
ZAKO
ANNUNCIO
ZONA TIFO
I POST DEL MESE
gatto silvestro
Sanchez
tommi82pg
nneka
Riccardo Maspero

» Mostra tutti 

IL MURO
Ultimo post
Mistero-BiancoRosso
19:46

GALLERIA

» INVIA UNA FOTO!



08/06/2019
Vertice di precampionato
Locanda del Grifo
Inviata da Grifante
il 09/06/2019
INVIA UNA FOTO
Tuo nome o nick
Tuo indirizzo e-mail
Allega la foto
Scattata il
Descrizione evento

Autorizzo il download della foto (facoltativo)
Dichiaro che le foto non sono coperte da diritti d'autore e che le persone in esse ritratte sono consenzienti alla pubblicazione.